Crea sito

Se vuoi che qualcuno ti ami davvero, devi prima amare te stesso

Molte volte per conquistare e vincere l’affetto di qualcuno, noi plasmiamo noi come noi assumiamo che resultaremos più piacevole, al fine di adattarsi a ciò che noi crediamo che la persona può essere alla ricerca di.

Può essere che si ottiene l’attenzione di qualcuno, tuttavia, l’allontanamento da quello che stiamo cercando di accettazione e di approvazione, sarà solo generare un’attrazione basata su menzogne . Se ci innamoriamo attraverso posture, facciate, che non hanno nulla a che fare con il nostro interno, ci stiamo facendo del male in diversi modi:

  • Assumiamo che ciò che siamo non è abbastanza per piacere a chi siamo interessati.
  • Stiamo sacrificando ciò che siamo per attirare qualche persona.
  • Ci proiettiamo da una falsa immagine, truffando coloro che si avvicinano.
  • Dimostriamo problemi di accettazione rispetto a noi stessi.
  • Non ci concentriamo sul conoscere noi stessi.

Non possiamo fingere di amarci chi siamo veramente, se ciò che quella persona vede, percepisce, non coincide con la realtà. Per fingere qualcosa che non siamo, si spegne la nostra anima, si sta negando noi stessi . Ognuno di noi merita un amore bellissimo, un amore esclusivo, un amore che ci preferisce per quello che siamo, senza maschere, senza pose, senza paure.

Claudia Tremblay 4

È bello voler nascondere il lato oscuro, in qualsiasi modo, se riconosciamo che le nostre opportunità di miglioramento ci sono, ciò non significa che stiamo ingannando qualcuno a cui è impedito di manifestare quella parte che è anche la nostra. È bene fare uno sforzo per controllare ciò che pensiamo ci causerà qualche inconveniente. Normalmente non è difficile per noi farlo all’inizio delle relazioni, quindi con fiducia, sicurezza e persino stanchezza, una parte meno controllata che non favorisce la relazione può emergere da noi.

Tuttavia, ciò corrisponde alle fasi naturali delle coppie, in cui, man mano che vengono a sapere, vengono scoperte cose più piacevoli, ma anche cose più spiacevoli e la loro gestione è ciò che determinerà la direzione della relazione. Ma non è lo stesso a scoprirsi l’un l’altro con i suoi lati di luce e i suoi lati di oscurità, per mostrare un’immagine che non è mai stata, che in realtà non appartiene a noi e che normalmente è soggetta a rottura, perché quello che siamo prima piuttosto che dopo è ciò che prevale e deve essere ciò che dobbiamo mostrare dall’inizio.

Claudia Tremblay

Se ci ameranno, deve essere dalla verità e soprattutto da chi siamo veramente. A che cosa serve essere amati da qualcosa che non siamo … è preferibile non amare la stessa cosa. Qui abbiamo il filtro è necessario, per tutti i gusti lì, che veramente vale la pena avere nella nostra vita ci ameranno come siamo .