Crea sito

Se sei disposto a dare tutto per amore, inizia a darlo a te stesso

Molte volte il nostro equilibrio si trova in un luogo esterno a noi stessi, con la conseguenza che possiamo amare un’altra persona più di noi stessi.

Ci sono anche quelli che pensano che amare se stessi più di quello che possono provare per gli altri non è altro che egoismo.

Tuttavia, prima di pensare di dare tutto te stesso per un’altra persona deve essere in grado di fare lo stesso per te stesso senza rimorsi, perché non vi è altra fonte di amore e solo quando amiamo e rispettiamo noi stessi possiamo contemplare l’idea di essere in grado di offrire il vero amore ad un altra persona.

I legami che di solito sviluppiamo non sono soltanto amore, ma anche dipendenza, soddisfazione dei bisogni, ma lo facciamo in modo sbagliato, dal nostro ego, che corrisponde a quella parte della nostra mente che si sforza di recitare e che non dà senza aspettarsi di ricevere qualcosa in cambio.

Il vero amore è incondizionato, non dipende dal fatto che siamo o meno fisicamente uniti a un’altra persona, se manteniamo una relazione attiva. Il vero amore determina la felicità dell’altro, ci rende creatori di opportunità per rendere la vita dell’altro un pò più felice, sia attraverso i nostri pensieri, preghiere o presenza nei nostri cuori.

Per sentire quel tipo di amore per qualcuno, senza condizioni, dobbiamo prima amare noi stessi , qualcosa che non tutti sappiamo come mettere in pratica. Per amare noi stessi è necessario:

  • Accettazione: dobbiamo accettarci per quello che siamo, con le nostre virtù e le nostre possibilità di miglioramento, essere abbastanza umili da riconoscere la luminosità nell’altro senza sentirsi la sua ombra.
  • Credere in noi stessi: tutto ciò che esprimiamo nella nostra vita, positiva o negativa, viene in conseguenza di ciò che crediamo di meritare, di ciò di cui ci sentiamo capaci, di sapere che mentre siamo nel processo di apprendimento costante, stiamo dando il meglio di noi stessi.
  • Dedizione: è fondamentale riservare tempo a noi stessi, per concederci, per fare ciò che ci piace, per riconoscerci e connetterci a ciò che siamo.
  • Prendersi cura di noi stessi: dal nostro corpo, alla nostra anima, dobbiamo darci le cure necessarie, prestando attenzione a ciò che chiediamo e avendo la più grande disposizione per fornirlo.

Imparate ad amare voi stessi e vedrete come l’amore si attiverà attorno a voi, come inizierete ad attirare nelle nostre vite ciò che è in sintonia con ciò che date, senza dover sacrificare voi stessi, soffrire o sentirvi sfruttati per amore.