Crea sito

Mi piacciono le persone che senza ragione ti cercano e senza pretese rimangono

Nel nostro ciclo di vita accumuliamo numerosi tipi di relazioniAmicizie infantili che non scadono mai, compagni di lavoro effimeri, incontri casuali con persone che acquistano più valore della stessa famiglia ecc. Potremmo dire che il nostro quotidiano è intessuto da un complesso caleidoscopio sociale in cui emozioni e sentimenti possono essere molto vari e persino contraddittorio.

Tuttavia, ciò che apprezziamo di più nelle persone è l’autenticità. Perché le persone umili sentono l’odore della semplicità e brillano in quell’integrità che non sa di ricatti, pesi o doppi sensi.

Riflettete ora con noi su una domanda molto semplice: quante persone “autentiche” ci sono nella vostra vita? Pensa non solo ai tuoi amici, imposta la tua valutazione anche a livello di famiglia.

Forse contando che quelle persone non raggiungono le dita di una mano. Sono i vostri pilastri giorno per giorno, assi di rotazione della vostra anima, nel vostro cuore, potete essere voi stessi senza paura di essere giudicati o guardare in voi interessi egoistici.

Parliamo oggi dello spazio che occupiamo nelle persone che ci cercano ogni giorno senza che ci sia una ragione, solo perché tu esisti, perché tu sei te stesso. Amici, amori e famiglia, persone significative che sono nella tua vita senza legami, senza pesi e senza soffocarti, ma solo per arricchirti.

Il tipo di persone che includiamo nelle nostre vite

Si dice spesso che le persone vengono al mondo come se fossero cadute da un camino. Nessuno ha la possibilità di scegliere il tipo di famiglia o lo stile educativopiù o meno di successo, che inculcheranno. Non puoi cambiare la tua famiglia, ma quando arriva il momento, puoi scegliere il modo in cui continuerai a relazionarti con loro.

Il sangue fa la famiglia, ma a volte le persone che lo fanno ci rendono prigionieri dei loro legami, quelle catene che bloccano la nostra crescita personale.

Molti tipi di persone possono venire da te, alcuni si inseriscono nel puzzle delle tue preferenze, nell’atlante dei tuoi affetti e nella ruota delle tue emozioni, ma come sapere che tipo di persone sono le più appropriate per darci un’autentica felicità ?

Il valore della reciprocità

Non è un “ti do questo e ora mi devi questo”. Nelle relazioni reciproche non c’è nulla di materiale, è una reciprocità emotiva e una compatibilità, in cui non vi è alcun ricatto, per non parlare del bisogno per l’altra persona di coprire le proprie lacune o problemi.

  • Reciprocità è sapere che ciò che investo mi viene restituito. Se offro il mio sostegno, la mia apertura emotiva e la mia fiducia, mi aspetto lo stesso da te.
  • Nel momento in cui vi è uno squilibrio, non appena una delle parti assume tutto lo sforzo ottenendo solo carenze, tale relazione smette di essere “cosciente”, perché uno dei due agisce in modo immaturo.
  • La reciprocità si basa anche sul riconoscimento . “Ti riconosco come qualcuno di importante nella mia vita”, quindi mi aspetto lo stesso da te.

L’autenticità

Ci sono quelli che dicono che le persone autentiche non abbondano, che sono tutte agghindate nel fingere ciò che non sono o ciò che avrebbero bisogno di essere. Le persone autentiche esistono e sanno mostrarsi come sono. Accettano le loro virtù e riconoscono i loro difetti, non hanno bisogno di nascondersi dietro nulla, nemmeno scuse.

Chi è autentico pratica sincerità, ma a sua volta, sappiamo che è un tipo di sincerità che aiuta e conforta, e che in nessun momento, cerca di attaccarti o giudicarti dalle tue azioni o parole.

  • Spesso, e specialmente a livello di famiglia, appare spesso la tecnica del procedimento giudiziario e della punizione: ” Sapevo già che non saresti arrivato da nessuna parte”, “e ti dico per il tuo bene, ma non sei pronto a intraprenderlo.”
  • Le persone che sono autentiche, umili e sincere, non giudicano con leggerezza o sanzioni. Perché chi è autentico ha una buona conoscenza di sé e un’adeguata empatia.

Sii la prima persona che merita di essere cercata

Non dovremmo cadere nell’errore di dipendere dalle persone in generale per essere felici, per completare l’altra metà del tuo divano o semplicemente essere l’orecchio delle tue preoccupazioni quotidiane.

Proprio mentre cerchiamo l’autenticità nelle nostre relazioni sociali, e che sono con noi per quello che siamo e senza egoismo, dobbiamo praticare a turno la nostra stessa pelle ciò che cerchiamo negli altri.

  • Vuoi che le persone si fidino? Mostra che sei degno di fiducia.
  • Vuoi essere capito? Impara ad ascoltare, impara a metterti nei panni dell’altro.
  • Vuoi che portino gioia alla tua vita? Lavora per prima cosa sulla tua felicità e impara ad offrirla.

Se oggi hai nel tuo contesto sociale più vicino le persone che ti cercano per motivi interessati, o quel tipo di persone che stanno con te ponendo attorno a te più legami. Rifletti su cosa dovresti fare per sentirti meglio.