Crea sito

Mi piacciono le persone che cercano di capire, piuttosto che giudicare!

Ci sono persone che non fanno altro che criticare e lanciare veleno sugli altri. Sono creatori di negatività e diffondono cattivi esempi di vita. Criticano il tuo vestito, le parole, i gesti, le tue azioni e persino quello che non fai.

Ma ci sono anche persone che, invece di giudicare e criticare, sembrano accattivanti e curiosi. Persone che, nonostante non capiscano quello che dici o come ti comporti, decidono di ascoltare.

Mi piacciono le persone che cercano di capire gli altri perché sanno che ognuno ha storie e battaglie diverse. Sono individui che rendono il mondo un posto più bello perché, invece di giudicare, accettano gli altri per quello che sono.

Non lasciare che le critiche ti facciano del male. La vita è troppo breve per concentrarsi sulle opinioni degli altri, specialmente quando non sono né utili né costruttive. Ascoltare le critiche non fa bene a te, poiché potrebbe influire sulla tua autostima.

Non lasciare che le critiche prendano il potere su di te.

A nessuno piace sentire commenti negativi su se stessi. Ma ciò che pensano di te è un loro problema, non il tuo!

Dovresti pensare che quando qualcuno ti critica, è come se ti stesse facendo un un regalo: se non lo accetti, continuerai a dare potere alle malelingue di criticarti.

Viviamo in un mondo di imperfezioni, in cui le differenze ci rendono unici, quindi non ha senso etichettare le persone. L’atteggiamento che migliora il nostro benessere emotivo non è una critica, ma un desiderio di migliorare.

Sapere come ascoltare e cercare di capire aiuta a costruire relazioni sane.

Per costruire relazioni sane, le critiche dovrebbero essere messe da parte. Forse ci sono molti comportamenti, pensieri o sentimenti di altre persone che non capiamo, ma non conosciamo la loro storia e questo non ci da un motivo valido per criticare.

Impara ad ascoltare, a conoscere prima di giudicare. Ognuno di noi ha una storia, che nessuno conoscerà se non saremo noi stessi a raccontarla. Non giudicare, non criticare ciò che non sai. Impara a metterti nei panni dell’altro.

E poniti questa domanda: “e fossi io il mirino dei loro pettegolezzi e critiche”? Credo che non ti farebbe piacere sentire la gente che inventa realtà inesistenti.

Odi et Amo