Crea sito

L’errore non è stato conoscerti, ma pensare che potessi essere diverso

Chi ama non commette errori, perché l’atto del volere ci rende nobili, è qualcosa di puro, autentico e istintivo. Tuttavia, anche se non rimpiangiamo di aver amato, ciò che ci ferisce è amare quelli che non lo meritano, che non è mai stato come credevamo in origine.

Volere la persona sbagliata è un serio disaccordo dal quale raramente usciamo illesi. Tuttavia, è necessario combinare le forze e raccogliere i cocci della nostra autostima per ripristinarla. Dobbiamo essere in grado di rifiutare di soffrire per amore, di continuare ad amare ciò che è rotto per trovare il nostro spazio nella solitudine e per guarire noi stessi di nuovo.

In questi tempi alimentati dal mondo dei social network e dagli spazi virtuali di ricerca di un partner, si sta verificando un fenomeno molto particolare. Ci sono persone che hanno la sensazione di innamorarsi sempre della persona sbagliata. Continuano a credere nell’amore e vogliono soprattutto essere in grado di amare la persona giusta e, a loro volta, sentirsi amati, rispettati, amati.

Tutto ciò ci offre un certo senso di controllo verso ciò che vogliamo e ciò che non vogliamo: cerchiamo di trovare la formula perfetta. 

Errare di volta in volta in amore è quasi la legge della vita. Anche se a volte, tra il caos e l’inaspettato sorge ciò che desideriamo. Una relazione matura, consapevole e felice. Non dovresti mai perdere la speranza. Tuttavia, ci sono anche quelli che sono esperti e avidi nell’alimentare false aspettative.

Lo fanno per scopi molto specifici. Da un lato, per evitare la solitudine; dall’altro, per assicurare, a volte, un rapporto usa e getta che dia speranza a qualcosa di duraturo.

Amare non è un errore, ma continuare ad amare la persona sbagliata sì

Non dobbiamo vivere con l’amarezza di aver amato chi non lo meritava. Dovremmo essere orgogliosi di aver amato, perché amare ci rende nobili. Sapere come chiudere una relazione sbagliata ci rende saggi. Non dovremmo auto-flagellare noi stessi perché abbiamo incontrato certe persone. 

Vivere è imparare e incontrarsi a volte, con grandi maestri, con abili artigiani di amore avvelenato. Se li superiamo, cammineremo con maggiore disinvoltura, con maggiore dignità e integrità.

Amare noi stessi sopra ogni cosa è la regola di base.

Da ogni errore impariamo qualcosa e ogni persona lascia qualcosa durante il viaggio. L’importante è andare avanti ricordando che l’amore varrà sempre la pena di essere vissuto.

Odi et Amo