Crea sito

Le vecchiette e il culturista… (Barzelletta)

Un culturista, guardandosi allo specchio, si accorge che è abbronzato dappertutto meno che sulle parti intime.

Decide allora di rimediare e va alla spiaggia, si sotterra completamente lasciando esposto solo l’arnese. Passano lì vicino due vecchiette e una, con aria disgustata, dice “Non c’è proprio giustizia, a questo mondo!”

L’altra, perplessa, le chiede cosa mai le è preso e lei risponde: “A 10 anni mi faceva paura, a 20 mi incuriosiva, a 30 me lo godevo, a 40 lo chiedevo, a 50 me lo compravo, a 60 lo imploravo, a 70 me lo sono scordato, e adesso che ho 80 anni ‘sti stronzi crescono spontanei!”.

Una donna è a letto con il suo amante, quando sente arrivare il marito. Mentre lui apre la porta, lei cosparge di vaselina l’amante e lo ricopre di borotalco, dicendogli di mettersi in un angolo e fare finta di essere una statua.

“Cos’è questo ?”, chiede il marito entrando in camera da letto.

“Oh, e’ solo una statua”, risponde la moglie con nonchalance

“i nostri vicini, i signori Rossi, hanno comprato una statua per la loro camera da letto, mi e’ piaciuta cosi’ tanto che anche io ne ho voluta una…”. Nient’altro viene aggiunto sulla statua, ed infine marito e moglie vanno a letto.

Verso le due di notte il marito si alza, va in cucina e ritorna nella camera da letto con un panino ed un bicchiere di latte.

“Tieni”, dice alla “statua” – “mangia qualcosa… Io sono stato in quelle condizioni come un idiota per tre giorni dai signori Rossi e nessuno si è neanche preoccupato di portarmi un bicchiere d’acqua…”.