Crea sito

Le persone che accettano il peggio di te, ti renderanno la versione migliore di te stesso

I veri cambiamenti non avvengono perchè qualcuno ci faccia pressioni o ci minacci. Anche quando scegliamo di cambiare per amore di qualcuno, un vero cambiamento avverrà dentro di noi, coinvolgendo la nostra consapevolezza e cambiando le credenze che alimentano il nostro inconscio. Altrimenti sarà solo una facciata, adattata dall’autocontrollo, ma prima o poi verrà alla luce ciò che siamo veramente.

Le persone che ci accettano così come siamo, senza cercare di cambiarci, vedendo la nostra parte più oscura e ci accettandola, paradossalmente sono un incoraggiamento a crescere come esseri umani, per ottenere la migliore versione possibile di noi, per generare un cambiamento più profondo per noi stessi e per quella persona che ci accetta incondizionatamente.

La maggior parte di noi vorrebbe adattarsi a tutti coloro che appartengono al nostro ambiente e a ciò che pensiamo sia giusto. Abbiamo tutti uno schema di credenze, una scala di valori e preferenze specifiche su come dovrebbero essere e su come dovrebbero comportarsi le persone, soprattutto per quanto ci riguarda.

Non ricevere ciò che vogliamo crea frustrazione, ma quando accettiamo le persone così come sono, quella frustrazione cessa di esistere, perché non ci aspettiamo qualcosa in particolare e il divario tra realtà e aspettativa tende ad azzerarsi. Tuttavia, abbiamo un livello di consapevolezza che a volte ci dice cosa possiamo migliorare, come possiamo collaborare con la felicità di qualcun altro, soprattutto se quella persona è amata da noi.

Ed è qui che viene presentata la decisione di essere migliori, non da richieste esterne, né imposizioni, solo dal fatto di valutare chi ci ama come siamo e sentirci in grado di proporre un cambiamento che ci aiuterà a migliorare per noi e per quella persona. Ci invitano a sublimare per mostrare una versione migliorata di noi stessi, dal linguaggio dell’amore e semina i semi della trasformazione, dell’evoluzione e della crescita.

Quelle persone speciali diventano uno specchio per noi per vedere attraverso di loro, per realizzare le cose che ci rendono migliori o peggiori esseri umani e darci la possibilità di scegliere senza ricatto, senza limiti di tempo, senza minacce, ma dà l’accettazione della nostra parte oscura, da cui magicamente iniziamo a illuminarci.

Odi et Amo