Crea sito

Quando le farfalle volano via, questo è ciò che rimane in una relazione:

Questo è un post che una ragazza ha scritto qualche anno fa, descrivendo ciò che rimane in una relazione dopo che la sensazione delle farfalle nello stomaco sono volate via.

“Sono stato in una relazione per 5 anni. E vedo un sacco di post su ciò che la gente pensa di come un rapporto dovrebbe essere, si dovrebbero sempre sentire le farfalle nello stomaco, il cuore ha bisogno di battere più velocemente alla vista di questo uomo, si dovrebbe abbracciare ogni notte, le gambe intrecciate, e di essere felice a dormire ogni notte nello stesso letto .

Ma in realtà non tutto è così, almeno non per me.

Smetti di sentire le farfalle nello stomaco quando inizi a vivere insieme. Il tuo cuore non batte più come se stesse uscendo dal petto quando lo vedi, ma invece ti da un senso di pace. Quando sei vicino a lui, ti senti al sicuro. Quando lo abbracci, senti il ​​tuo battito rallentare e il suono del suo respiro ti cullerà. Non ci sono più emozioni. Ti senti a casa.

Non dormi più abbracciata a lui ogni notte con le gambe legate. Si dorme comodamente, fianco a fianco, a volte allontanandosi l’uno dall’altro. Ti aggrappi alla sua mano o ti accarezzi i capelli mentre si addormenta. Ci sono notti in cui il mio ragazzo compare in un sogno, come il più bello dei sogni.

Alle prime ore dell’alba, quando il mondo ancora dorme, guardare i suoi occhi chiusi, aggrapparsi al suo petto e respirare il suo profumo, per un pò prima di riaddormentarsi.

I baci non sono sempre romantici e appassionati. Ma ora ce ne sono molti di più. Baci freddi quando mangi il gelato in estate. Baci appiccicosi quando fai colazione con i pancake. Ci sono baci “Sto già uscendo” o “Un altro bacio prima di andartene”. Ci sono baci assonnati del mattino prima del lavoro, quando non te ne accorgi, ma vieni sfiorata dal tocco delle sue labbra.

Ci sono baci prima di andare a letto e baci per tutto quello che fai. Per il fatto che è così gentile perché sono con lui, e non con qualcun altro. Ci sono baci veloci al negozio, quando ci sono molte persone intorno e molto rumorose, quando c’è troppo poco spazio personale, e ti aggrappi ancora di più.

Non sempre vi scrivete a vicenda una dichiarazione d’amore, come prima, perché ora è data per scontata. Ora vi scambiate opinioni, capendovi l’un l’altro senza bisogno delle parole, quando intorno ci sono quelli che non devono capire nulla.

Le relazioni non sono sempre come una fiaba. È un ritmo calmo di amore e cura. Questo fuoco non è nell’anima, ma nel cuore, che è caldo e accogliente, e ti addormenti tranquillamente accanto lui.

E lo adoro.”