Crea sito

Invece di chiederti perchè me ne sono andata, chiediti se mi hai dato buoni motivi per restare

Non sono sorpresa che tu non sappia perché me ne sono andata, perché per saperlo avresti dovuto prestarmi attenzione, avresti dovuto aver notato le mie richieste, i miei silenzi, le mie parole, il mio essere che chiamava il tuo. Ma so che non era così. Puoi solo rispondere per i tuoi bisogni, per il vuoto che ora senti.

Ho inventato lunghi ragionamenti per rimanere, ragioni che sosterrebbero i miei sentimenti per te, mentre tu non te ne curi. Ho costruito più e più volte quello che consideravo le mie basi, ma ho capito che in un rapporto le basi sono comuni nella coppia, non è una gara per vedere chi costruisce e chi distrugge.

Non ho mai voluto che tu rinunciassi alla tua vita per me, ti ho sempre sostenuto in ogni tuo progetto, considerandolo anche un pò mio. Anche se non hai fatto altro che escludermi dalla tua vita, il che mi ha fatto sentire abbandonato e persino pensare che la mia presenza ti infastidisse.

I miei inviti a partecipare sembravano offenderti, tutte le reazioni riflesse che non eri interessato alla mia vita, a fare qualcosa per me per te è stato un sacrificio e non bastava che qualcosa fosse importante per me.

Ti ho sempre giustificato, ero sempre piena di speranze e quasi come una madre che cerca di capire, giorno dopo giorno sorvolavo su tutte le tue mancanze. Ma io non sono tua madre e non ti devo amore incondizionato. Mi merito un rapporto equilibrato, dove dare amore e riceverlo. Mi merito una persona mi ha nei suoi pensieri, che mi dedichi una bella parola, un gesto gentile, un’azione che mi parla del suo amore per me.

Ora sto qui a pensare, e non riesco a spiegare come ho fatto a soffrire così tanto per te, come ho potuto aspettare così a lungo per dire basta. Non voglio dare tutta la colpa a me, ho dato del mio meglio e non hai saputo tenerlo.

Forse io troverò qualcun altro da amare come ho amato te, ma probabilmente ti costerà trovare qualcuno che ti ami come ho fatto io. Se qualcuno lo fa o almeno ci prova, concentrati sul dargli motivi per rimanere e imparare ad apprezzare ciò che qualcun altro decide di darti.