Crea sito

Un ragazzino torna a casa con il dito indice, completamente rigido… (Barzelletta)

Un ragazzino torna da scuola con il dito indice completamente rigido.

– ”Che ti è successo?” – Gli domanda il nonno.

– “Il professore di fisica ha portato in classe un liquido di sua invenzione che indurisce tutto ciò che viene immerso. E io per sbaglio ho infilato un dito dentro…”

– ”Senti, se riesci a portarne a casa un po’ ti regalo 50 euro!”

Il giorno dopo il ragazzino porta a casa un flacone di quel liquido. Il mattino seguente, il nonno gli mette in mano 200 euro.

– ”Grazie nonno, ma avevi detto 50 euro…”

– ”Va bene così. Gli altri 150 te li regala la nonna!”

AHAHAHAHAH!!!

E ora preparati ad un’altra risata…

Padre, ho peccato. Ieri ho tradito il mio compagno col suo migliore amico… io credevo di amare il mio uomo, ma quando mi sono trovata sola col suo amico non ho resistito… sa, sono tanto volatile!”

“Volubile, figliola, volubile”

“Ma non è finita! Poi è venuto l’elettricista per delle riparazioni, e io…. io non ho potuto resistere!! Io sono convinta di amare il mio ragazzo, ma ci sono delle volte che non so, perdo la testa per qualcun’altro… sa, padre, io sono tanto volatile…”

“Volubile, figliola, volubile”

“Vede, padre, c’è dell’altro…. poi sono andata a lezione di tennis, e cosa vuole, eravamo io e l’istruttore, soli, nel silenzio del campo sportivo ormai deserto, al tramonto…. che vuole farci, io sono tanto vol… com’è la parola, padre?”

“Tr*ia, figliola, tr*ia!”

AHAHAHAHAH!!