Crea sito

Un avvocato inizia il suo primo giorno di lavoro e… (Barzelletta)

Un avvocato inizia il suo primo giorno di lavoro e, prima di salire nel suo studio, chiede gentilmente al custode del palazzo di avvisarlo se arriva qualcuno per lui. Dopo un’ora, il custode chiama l’avvocato per avvisare che sta salendo un signore nel suo ufficio: l’avvocato di fretta, socchiude la porta, si mette dietro la scrivania facendo finta di parlare al telefono. Entra il signore e l’avvocato fa segno con la mano di accomodarsi, intanto la finta chiamata prosegue parlando di cause risolte per far conoscere al nuovo cliente il suo potenziale. Dopo qualche minuto termina la finta chiamata e si rivolge al signore: “Prego, mi dica come posso aiutarla…”

“Avvocà, so er tecnico der telefono!!”

AHAHAHAHAHAH!!

Uno psichiatra, durante le sue ore di lavoro in manicomio, decide di mettere alla prova tre dei suoi pazienti: Mario, Francesco e Paolo.

Li porta vicino ad una piscina vuota e chiede ai signori di tuffarsi. E’ il turno di Mario: sale sul trampolino, guarda giù e si butta.

“Questo era davvero pazzo!” esclama il dottore.

Arriva il turno di Francesco: sale sul trampolino, guarda in basso e si butta.

“Pazzo anche questo!” afferma il dottore.

Ora è il turno di Paolo: sale sul trampolino e guarda giù. Non su butta. Dopo pochi secondi scende dal trampolino e il dottore chiede:

– bravo Paolo! come mai non ti sei buttato?

Dottore, mi manca la cuffia!! Non sono mica scemo!!!

AHAHAHAH