Crea sito

Quando la vita ti presenta la persona giusta, lo senti!

Solo quelli che hanno avuto l’opportunità di connettersi con quella persona speciale, sanno che in qualche modo c’è un legame che sembra quasi preesistente, come se ci si fosse aspettati l’un l’altro da sempre.

Siamo già completi nel nostro essere, ma la combinazione di due esseri che non cercano di adattarsi, ma si comprendono senza fare alcuno sforzo, come se fossero due pezzi fatti per adattarsi insieme, ci danno solo la consapevolezza che forse quei due essere si sono sempre aspettati.

È qualcosa che non può essere descritto o spiegato in modo razionale, quella persona proviene da un’altra parte di noi che non sa come esprimere a parole ciò che sente, quel banale “amore a prima vista”, che forse è stato messo in dubbio fino a quel preciso momento, momento in cui capiamo che in realtà non abbiamo mai conosciuto l’amore.

Certamente l’amore si costruisce giorno dopo giorno, dee essere coltivato, ma quando abbiamo l’opportunità di inciampare in quella persona a cui sentiamo di appartenere, è difficile per noi spiegarla, ma abbiamo bisogno di essere, sentire, ascoltare quella persona, e sentirci come non ci siamo mai sentiti prima. Questo tipo di amore non è razionale.

Ogni persona che incontriamo è quella di cui abbiamo bisogno in ogni fase dell’evoluzione delle nostre vite, ognuno di loro ha uno scopo grande o piccolo nel nostro percorso.

Ma quello, che considereremo fin dall’inizio come la compagnia perfetta e l’amore ideale, ci guiderà in modo speciale, i dubbi non avranno luogo, ad eccezione di quelli a cui non sappiamo dare una spiegazione.

E razionalmente cercheremo di rispondere, ma la risposta sarà data solo dal nostro cuore.

Se ti chiedi se ti sia mai successa qualcosa di simile, o perché non ti è successa, puoi starne certo che quando accadrà lo identificherai senza esitazione.

Anche quando per vari motivi l’amore non può tenerti insieme alla persona amata, il nostro cuore riserverà sempre uno spazio speciale per coloro che ci onorano con la loro presenza, per coloro che vivranno dentro di noi.

Perché quella persona avrà preso, inevitabilmente, un pezzettino di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.