Crea sito

Nelle relazioni, c’è sempre chi ama e chi si lascia soltanto amare

Nelle relazioni, c’è sempre chi ama e chi si lascia amare soltanto. 

Il primo tipo di amore sembra come se non si possa respirare senza la sua metà. E il secondo tipo di amore è più accondiscendente, accetta quelle sensazioni di amore.

Naturalmente, questo può o non potrebbe essere evidente a prima vista. Tuttavia, un tale “equilibrio di potere” esiste sempre.

Chi accetta l’amore non può essere necessariamente freddo, egoista o prepotente. Prende sempre le sue decisioni. Lui è il leader in questa coppia. Ha una superiorità morale. 

Una persona veramente amorevole è vulnerabile. È pronto a qualsiasi compromesso e valuta maggiormente le relazioni. Se solo l’oggetto del suo amore fosse sempre soddisfatto e trattato favorevolmente! Chi ama, dà sempre e non richiede nulla in cambio. E l’amore accettante è usato per prendere: sentimenti, emozioni, buona attitudine, volontà di compiacere.

L’amore brucia come un fuoco. Qualcuno ci ama non perché siamo così meravigliosi e geniali! Siamo amati perché siamo stati fortunati ad incontrare un uomo che sa come amare!

È difficile dire quale delle due sia la forma più felice di amore. E cosa porta più gioia: amare se stessi o accettare l’amore di qualcuno? Una cosa è chiara: solo le persone profonde con un’anima sincera e disinteressata sono capaci di un sentimento serio, reale.

Odi Et Amo