Crea sito

Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere… (Barzelletta)

Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere.
Come prima cosa, decide di irrompere in una casa per procurarsi dei vestiti nuovi, qualcosa da mangiare e, magari, un’arma.
Entra nella prima casa che gli capita e ci trova una giovane coppia nel letto.
Ordina all’uomo di uscire dal letto e lo lega a una sedia; si rivolge poi alla giovane donna e la lega al letto, dopo di che le si avvicina, la bacia sul collo e corre in bagno.

Il marito si piega in avanti e sussurra alla moglie:
‘Dai vestiti che indossa, si direbbe che il tipo è appena scappato di prigione, e sicuramente sono anni che non fa l’amore con una donna. Ho visto come ti ha baciata sul collo, sicuramente vuole fare sesso con te. Qualunque cosa succeda, non opporre resistenza e permettigli tutto quanto ti chieda, soddisfalo. So che fa abbastanza schifo, ma sembra un tipo pericoloso, ed è l’unico modo per uscirne illesi. Sii forte amore, ti amo sopra ogni cosa!’

La donna risponde:
‘Non mi ha baciata sul collo! Mi ha sussurrato nell’orecchio che è gay e ti trova dolcissimo. Poi mi ha chiesto della vaselina, e gli ho detto che sta in bagno. Sii forte amore, ti amo anch’io!’

Una donna, al suo ritorno a casa, sorprende il marito a letto con una donna. “Sei uno schifoso, come puoi tradirmi, sono sempre stata fedele, sono madre dei tuoi figli, chiedo immediatamente il divorzio!”, urla la donna.

Il marito le risponde: “Non è come pensi posso spiegarti” La moglie:” va bene, tanto è la nostra ultima conversazione”.

Il marito: “Stavo per entrare in macchina diretto verso casa, ad un certo punto ho notato questa ragazza sola ed impaurita, e subito dopo mi ha chiesto un passaggio. È salita in macchina. E l’ho trovata sporca, magra e malvestita. Mi ha detto che non mangiava da tre giorni, allora l’ho portata a casa e le ho scaldato gli involtini che tu non hai voluto per paura di prendere qualche grammo in più. Li ha divorati.

Dopodiché, visto che era sporca le ho detto di farsi una doccia, mentre si lavava ho buttato via i suoi sporchi abiti e le ho dato i tuoi jeans Armani che non metti più. Le ho dato anche l’intimo che ti ho regalato al compleanno ma non lo indossi perché non ti piace. Le ho dato anche la maglia che ti ha regalato mia sorella a Natale ma non la metti per farle un dispetto. E le ho dato anche i tuoi stivali che non indossi in ufficio perché li ha uguali la tua collega. Era così felice. Non sapeva come ringraziarmi, allora quando l’ho accompagnata alla porta mi ha detto:

“C’è qualcos’altro che tua moglie non usa più??”

AHAHAHAH